jump to navigation

Via Crucis – 6 – LA CONDANNA 10 marzo, 2012

Posted by pierinoilmissionario in Via Crucis.
trackback

“Pilato disse: ecco l’uomo! Al vederlo i sommi sacerdoti e le guardie gridarono: crocifiggilo, crocifiggilo.”

Severino e Vallì sono i genitori di Alessandro, il quale, per un attac-co epilettico è privo della parola, della vista e vegeta sulla sedia a rotelle e di Marco il quale, di ritorno da scuola, travolto da un pirata della strada è in un coma profondo accompagnato soltanto dalla musica, attraverso gli auricolari. I genitori non hanno mai voluto affi-dare i loro figli a istituti; se li curano loro, soltanto loro due, condan-nati a non uscire mai. La madre, una casalinga senza studi, scrive per Marco questa dedica:
“Non ci sono campanelli d’argento nella tua voce,
né  l’azzurro del cielo nei tuoi occhi.
Non ci sono più stagioni nella tua vita, soltanto ombre e silenzi.
Per te solo giorni e giorni che passano tutti uguali,
che odorano di farmaci…
Non puoi più rincorrere il tuo aquilone nel prato verde della tua giovinezza, mentre aghi invisibili sprofondano nella tua pelle.
La tua mamma

Preghiamo con M. Teresa. Signore Gesù, quando ho fame dammi qualcuno che ha bisogno di cibo.

stazione-06

“tratto da “via crucis parrocchia S.Zenone-Vermezzo” -La Veronica asciuga il volto di Gesù

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: