jump to navigation

ADDIO A MONSIGNOR KALILOMBE, TEOLOGO CONTRO LA DITTATURA 2 ottobre, 2012

Posted by pierinoilmissionario in Agenzie.
trackback

Un grande teologo, capace di mantenere sempre il contatto con la gente fino al sacrificio dell’esilio, un esito dovuto al contrasto inevitabile tra la sua visione ecclesiologica e la realtà della dittatura: fonti della MISNA in Malawi ricordano così monsignor Patrick Kalilombe, sepolto oggi a Likuni, alle porte di Lilongwe.

Alla cerimonia funebre hanno partecipato migliaia di persone, giunte dalla capitale ma anche da tante altre città del Malawi. C’erano i vescovi, c’era il cardinale americano Theodore MacCarrick e c’era il vice-presidente Khumbo Kachali, a conferma di come negli ultimi 20 anni sia cambiata la politica in questo paese dell’Africa australe. La salma di monsignor Kalilombe, vescovo di Lilongwe dal 1972 fino all’espulsione dal Malawi nel 1979, è stata interrata nel cimitero adiacente alla casa dei Padri Bianchi, la sua congregazione.

Secondo Andrew Kaufa, direttore dell’emittente cattolica Luntha Tv che in questi giorni ha curato una serie di servizi dedicati alla figura del vescovo, “monsignor Kalilombe era un visionario, molto più avanti del suo tempo nell’immaginare la vita della Chiesa”. Centrale nella sua riflessione l’esigenza di “una condivisione delle responsabilità” a tutti i livelli della vita ecclesiale, a partire dai singoli villaggi. Una condivisione, sottolinea Kaufa, che nel corso degli anni è stata fatta progressivamente propria dalle Chiese dell’Africa orientale e che oggi resta un riferimento imprescindibile.

Del valore dell’esperienza di monsignor Kalilombe per il Malawi e l’Africa nel suo complesso dice alla MISNA anche padre Piergiorgio Gamba, un missionario monfortano. “È stato – sottolinea padre Gamba – il più grande teologo dell’Africa orientale; proprio la sua riflessione sulle comunità di base come contraltare agli abusi del potere lo mise in conflitto con il regime di Hastings Kamuzu Banda”. Il riferimento è all’accusa, emersa già nel 1976, di “formare gruppi clandestini che lavorano contro il governo e non mostrano rispetto e obbedienza nei confronti del presidente a vita”.

Monsignor Kalilombe è morto mercoledì, all’età di 79 anni. Era tornato in Malawi dopo la fine della dittatura, nel 1994.

fonte Misna.org

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: