jump to navigation

Abiti che parlano di storia 3 ottobre, 2012

Posted by pierinoilmissionario in Agenzie.
trackback

I tessuti del popolo akan (Ghana)

Blu, verde, giallo, rosso e magenta erano i colori tradizionali per tingere il corpo principale dei voluminosi drappi maschili a forma di toga, con colori contrastanti a effetto di trama e decori a trama lanciata. In genere i tessuti vengono realizzati in seta o raion, ma non così le semplici stoffe per il lutto, di cotone bianco o tinte di indaco. Le donne indossano un paio di tele più piccole con un disegno che assomiglia a quello maschile. Si ritiene che i tessitori ewe siano i più abili dell’Africa occidentale. Versatili e duttili, lavorano in tre regioni del Ghana sud orientale. Per tradizione, gli ewe hanno sempre preferito il cotone, ma oggi gran parte delle stoffe è di raion, realizzata con la tessitura a strisce ashanti e destinata al mercato afro-americano. I tessitori ashanti si siedono ad un telaio in legno munito di dischi di zucca (una specie chiamata in Africa calebasse) o, oggigiorno, di gomma di sandalo agganciato con fibbie attorno alle dita, che azionano a loro volta due coppie di licci, quando il lavoro richiesto è particolarmente complesso.

L’ordito, spesso lungo 60 metri, si snoda davanti al tessitore, con i lembi ben trattenuti da una pietra montata su di un rocchetto in legno. Mentre la tessitura procede, il tessitore avvolge la porzione  di tela completata attorno a un subbio frontale. Una stoffa si compone di un numero di strisce variabili, tra le 16 e le 24, tagliate a misura e poi cucite lungo le cimose. La tessitura è tradizionalmente affidata agli uomini. Le stoffe da donna sono di dimensioni più ridotte e si indossano a coppie, avvolte strettamente attorno al corpo. Quelle per uomo sono più ampie e ricadono abbondanti come toghe. Come in molte regioni africane, in Ghana i funerali hanno un’alta valenza simbolica e il lutto si esprime con colori scuri e cupi.

fonte Misna.org

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: